Pubblichiamo il comunicato stampa del Centro di Cultura e storia “Pompeo Troiano” di Minori che, sabato 31 marzo 2012, presso la Cappella dell’Arciconfraternita del SS Sacramento di Minori, a partire dalle ore 17.00, in collaborazione con l’Arciconfraternita del SS Sacramento, la Parrocchia di S. Trofimena,l a Proloco di Minori, con il Patrocinio del Comune di Minori e dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, organizza la IV Giornata di Studio “I Riti della Settimana Santa”.

Il tema di quest’anno è “L’umano simbolico: gesti e segni della fede nei Riti della Settimana Santa

Ecco il testo del comunicato stampa:

L’evento, ormai giunto alla sua quarta edizione, è organizzato dal Centro di Cultura e Storia “Pompeo Troiano”, dall’Arciconfraternita del SS Sacramento, dalla Parrocchia di S. Trofimena e dalla Proloco di Minori, con il Patrocinio del Comune di Minori e dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno. Rappresenta inoltre un importante fattore di promozione di studi e ricerche di particolare spessore scientifico, tanto da meritare la collaborazione della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sez. S. Tommaso d’Aquino.

Dopo i validi contributi scientifici della prime tre edizioni, questa IV Giornata di Studi vedrà la partecipazione del prof. Prof. Eduardo Scognamiglio OFMConv e del Prof. Giuseppe Falanga, entrambi docenti di teologia dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sez. S. Tommaso d’Aquino, che nella presentazione dei loro studi faranno luce sul rapporto fra le espressioni più significative della pietà popolare e i Riti della Chiesa Cattolica, inserendosi sulla scia dei contributi di eminenti teologi intervenuti nella precedente giornata di studio.

Minori si propone sempre più come centro specializzato per lo studio e l’analisi dei Riti della Settimana Santa. La Città può, infatti, vantare una tradizione plurisecolare come quella del Canto Battenti, nella duplice tonalita in Ton e’ vascie e Ton e’ N’coppe, dal 2010 Patrimonio Demoetnoantropologico del MIBAC e Patrimonio Storico-Culturale della Città di Minori, dei quali è fedele custode l’Arciconfraternita del SS. Sacramento di Minori.

La Settimana Santa in costiera amalfitana, ed in particolar modo a Minori – cittadina ricca di tradizioni e passione religiosa, è particolarmente suggestiva con eventi religiosi distribuiti durante tutta la settimana, eventi che culminano con la processione del Cristo morto del Venerdì Santo, durante la quale Minori si ritrova al buio illuminata solo da torce e da circa 25 mila lumini (in basso una piccola foto panoramica di uno squarcio di Minori dal belvedere Mortella in Torre durante la serata del Venerdì Santo)… Ricordiamo che sul nostro sito è presente un’offerta per il weekend di Pasqua e Pasquetta in costiera; per coloro che vogliono trascorrere solo la Pasqua, invece, c’è il menu per la Domenica di Pasqua