Tag

, ,

E’ bastato che la temperatura si abbassasse di qualche grado per abbandonare gli abiti estivi e cominciare a vedere in giro giubbotti e sciarpe.

L’autunno è arrivato inatteso mentre si era ancora pronti ad approfittare delle ore di sole per non far sbiadire l’abbronzatura. Si intravede qualche giubbotto pesante e la mente dei più “romantici” va già al periodo Natalizio.

Del resto, sebbene in Costiera Amalfitana manchino le temperature rigide del Natale, la tradizione offre numerose piccole “gioie” sia gastronomiche che culturali e religiose. I bambini di qualche generazione fa hanno conosciuto un Natale meno consumistico, ma pieno di rituali e tradizioni significative che ancora oggi sopravvivono avvolgendo le stradine Locali di profumi e sensazioni Uniche e indimenticabili per chi non vi fosse abituato. Come dimenticare, ad esempio, l’odore dei numerosi dolci tipici del Natale?

Le zeppole dette “scauratielli, il profumo di miele che si sposa sul loro impasto appena fritto e ancora caldo,sono un esempio di questa tradizione. E poi i presepi disseminati in tutte le chiese di Minori, il gioco della tombola in famiglia, oggi trasformato in tombolate per grandi e piccini presso la Tendostruttura Comunale ed, in occasione del Grande Veglione di San Silvestro a Capodanno, presso la nostra sala ristorante

Quando le mani devono ancora abituarsi alle nuove temperature,quando da una finestra aperta si propaga l’odore del primo freddo,a Minori e in Costiera qualcuno pensa già al Natale…

Ricordiamo che per il mese di Ottobre sono disponibili due offerte speciali: Prenota 3 notti, ne paghi solo dueSpeciale Ottobre in costiera da 3 a 7 notti in mezza pensione, per tutte le informazioni basta andare sulla pagina delle offerte speciali del nostro sito!