Tag

, ,

Luglio in costiera amalfitanaVenerdì 1 luglio, alle ore 19.00, presso la galleria Fës Show Room di Minori, prende avvio la settima edizione di Aperto. Incontri d’arte contemporanea, sottotitolata Le forme del sognoquale tentativo di riflessione sulla pratica dell’arte, strumento privilegiato d’indagine dell’immaginario.

La rassegna, diretta anche quest’anno dai due giovani storici e critici dell’arte Marcella Ferro e Pasquale Ruocco, unitisi nel sodalizio professionale battezzato MaRu, propone per questa estate, quattro mostre personali di altrettanti artisti, tutti campani, contraddistinti da uno specifico linguaggio e da un diverso background culturale e lavorativo […]

Si apre così Aperto’11, venerdì primo luglio alle ore 19,00 con Del segno plastico, mostra personale dello scultoreLuigi Vollaro, artista nato a Scafati nel 1949 e affermatosi sulla scena nazionale nel corso degli anni Ottanta.

Saranno presentati una serie di sculture e di disegni realizzati tra il 2007 e il 2010, attraverso un percorso che guiderà il pubblico lungo le metamorfosi del segno plastico, in una nuova lettura di quel rapporto imprescindibile per l’autore tra la pratica del modellato e l’esercizio del segno. “Si tratta, insomma, di un rapporto – scrive Pasquale Ruocco – mutato nel tempo e che ancora oggi dà i suoi frutti” riferendosi in particolare alle opere in mostra per le quali il giovane storico e critico d’arte osserva come “sul versante del disegno […]è possibile osservare una messa a registrodi forme massive e vibranti che si concedono come corpi vivi allo sguardo, esaltate come sono dal ricorso a un segno più incisivo e a sfumature cromatiche che virano dalla gamma dei grigi fino a dense e pastose campiture nere ottenute mediante l’uso del carboncino o di matite grasse, mettendo così in luce i volumi e l’organizzazione dei piani secondo tagli e frammentazioni delle geometrie” mentre “di pari passo la scultura si apre per via di tagli netti e irregolari, riuscendo a esaltare la proprietà riflettente e deformante del rame modellato secondo la tecnica della cesellatura a sbalzo.

La mostra durerà fino al 10 luglio 2011.

Maggiori informazioni su Positanonews